Non hai articoli nel carrello.

Psicologia dell'Ingegneria Sociale (PIS) - L'arte dell'inganno

Strategie psicologiche di attacco e di difesa della privacy nel mondo reale e virtuale

F. Borghini, F. Garzia
  1. 5%
€ 15,00 € 14,25
Prodotto non più disponibile presso l'editore. Rivolgiti alla tua libreria di fiducia.

L’Ingegneria Sociale (IS), ovvero l’arte dell’inganno, traduce l’universale curiosità innata di entrare nell’intimità dell’altro. Lo scopo di tale azione si colora delle più diverse sfumature psicologiche e comportamentali, che trasformano questa spinta istintiva, finalizzata alla conservazione della specie, in un atto cosciente. Lo scopo del nostro libro è quello di fornire gli elementi culturali necessari affinché l’IS, di cui siamo tutti potenziali vittime o responsabili, diventi un atto consapevole e quindi utile alla scoperta e all’espressione dell’Identità Personale dei suoi protagonisti nell’alternarsi di tali ruoli nel corso della vita.

Francesco Borghini Università di Roma
Fabio Garzia Università di Roma

Capitolo 1- L’ambiente originale dell’IS
1.1 Radici socio-culturali dell’IS
Capitolo 2 - La mente sociale
2.1 La Psicobiofisica della socialità
2.2 La Psicologia Sociale
2.3 La Psichiatria Sociale
2.4 La Psicoanalisi e la Psicodinamica Sociale
2.5 La Comunicazione nella Relazione di Aiuto
2.6 L’Identità
2.7 L’Identità Sociale
Capitolo 3 - L’Ingegneria Sociale
3.1 Ingegneria Sociale e sicurezza
3.2 La Prossemica
3.3 Emozioni e IS
3.4 La menzogna
3.5 La bugia nell’IS
3.6 L’aggressione
3.7 Conclusioni
Riferimenti bibliografici
Indice analitico
Legenda

Il materiale è accessibile dall'area riservata che si attiva mediante registrazione al sito.